Sei in » Attualità
19/04/2017 | 09:15

Tre giovani gallipolini hanno scoperto un rivestimento commestibile per gli alimenti che consumiamo ogni giorno. L'idea è stata selezionata per le GENIUS Olympiad a New York.


a passo di lumaca


Gallipoli. Nessuno avrebbe mai immaginato che la bava di lumaca potesse diventare una sorta di protezione per gli alimenti che consumiamo ogni giorno e che ogni giorno troviamo sulle nostre tavole eppure tre ragazzi del Liceo Scientifico “Quinto Ennio” di Gallipoli, Roberto, Alessandro e Gabriele, hanno fatto una scoperta degna dei grandi esperti microbiologi. Per questa loro sensazionale scoperta i tre studenti del “Quinto Ennio”, guidati dalla Prof.ssa Rossana Congedo, saranno protagonisti dal 12 al 17 giugno 2017 delle GENIUS Olympiad ad Oswego, nello Stato di New York dove parteciperanno gli studenti selezionati da tutto il mondo per presentere i loro progetti e promuovere, di pari passo, la propria terra e le proprie origini.

Roberto, Alessandro e Gabriele appresenteranno quindi l'Italia, la Puglia, il Salento e soprattutto Gallipoli con il progetto "A passo... di lumaca!" che mira a realizzare un “edible coating”, un rivestimento commestibile tradotto in italiano, al fine di evitare la crescita di microrganismi patogeni e migliorare la shel-life e la sicurezza dei prodotti di IV gamma. Alessandro Bruno, Roberto Leone e Gabriele Mariello hanno dunque pensato ad un rivestimento commestibile con proprietà antimicrobiche che possa rendere più sicuro il consumo degli alimenti continuando a garantire le proprietà organolettiche e aumentando i tempi di conservazione. Per la realizzazione del biofilm edibile utilizzano la bava di “Helix aperta”, una chiocciola allevata nel Sud Salento, dopo averne verificato le proprietà antibatteriche.

"Sono orgoglioso di questi ragazzi che si impegnano, che studiano, che impiegano il loro tempo in modo produttivo. Sono loro il vero futuro, aprono le loro menti e scoprono il mondo. Onore al nostro istituto scolastico che forma in modo adeguato i giovani e che dà loro basi solide.  Complimenti a tutti e ai rispettivi genitori ed insegnanti!" dichiara il Sindaco Stefano Minerva.

di Mattia Chetta

 




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |